Servizi Regionali

Modello  di ACE in base alla DGR VIII/5773 del 31 ottobre 2007

Questo modello, approvato con DGR n. 5773 del 31 ottobre 2007, riguarda gli Attestati di Certificazione Energetica (ACE) depositati nel catasto energetico CEER tra il 1° settembre 2007 e il 30 settembre 2009. In questo caso l’ACE deve sempre essere accompagnato dalla ricevuta generata dal CEER e la sua validità è associata alle seguenti condizioni:

  • se la ricevuta, generata dal CEER, riporta una data antecedente al 26 ottobre 2009

L'Attestato redatto secondo questo modello è in formato cartaceo ed è idoneo se riporta la firma in originale del certificatore e del timbro per accettazione da parte del Comune apposto sull'ACE in data antecedente al 1° settembre 2011.

  • se la ricevuta, generata dal CEER, riporta una data compresa tra il 26 ottobre 2009 ed il 31 agosto 2011

L'Attestato redatto secondo questo modello è in formato cartaceo ed è idoneo se riporta la firma in originale del certificatore e del timbro per accettazione da parte del Comune apposto sull'ACE in data antecedente al 1° settembre 2011. Inoltre l'edificio oggetto di certificazione deve necessariamente rientrare nei casi previsti nel punto 5 del DDG 14006 del 15/12/2009.

  • se la ricevuta generata dal CEER riporta una data compresa tra il 1° settembre 2011 e il 28 febbraio 2013

L'Attestato redatto secondo questo modello è in formato cartaceo ed è idoneo se riporta la sola firma in originale del certificatore poiché l’apposizione del timbro per accettazione da parte del Comune è stata eliminata dal 1° settembre 2011. Inoltre l'edificio oggetto di certificazione deve necessariamente rientrare nei casi previsti nel punto 5 del DDG 14006 del 15/12/2009.

  • se la ricevuta generata dal CEER riporta una data compresa tra il 1° marzo 2013 e il 31 agosto 2014

Con l’introduzione della firma digitale, il formato di attestato cartaceo viene affiancato dal formato digitale. Il documento originale è il file digitale PDF.P7M firmato digitalmente dal Certificatore. L’Attestato in formato cartaceo deve sempre essere firmato in originale dal Certificatore, accompagnato dalla ricevuta generata dal Catasto energetico (CEER) e dalla dichiarazione di atto di notorietà in cui lo stesso Certificatore dichiara che la copia cartacea è conforme al file depositato nel CEER. Inoltre l'edificio oggetto di certificazione deve necessariamente rientrare nei casi previsti nel punto 5 del DDG 14006 del 15/12/2009.

  • se la ricevuta generata dal CEER riporta una data compresa tra il 1° settembre 2014 e il 30 settembre 2015

Il documento originale è il file digitale PDF.P7M.TSD (o PDF.P7M.M7M) firmato digitalmente e marcato temporalmente dal Certificatore. L’Attestato in formato cartaceo deve sempre essere firmato in originale dal Certificatore, accompagnato dalla ricevuta generata dal Catasto energetico (CEER) e dalla dichiarazione di atto di notorietà in cui lo stesso Certificatore dichiara che la copia cartacea è conforme al file depositato nel CEER. Inoltre l'edificio oggetto di certificazione deve necessariamente rientrare nei casi previsti nel punto 5 del DDG 14006 del 15/12/2009.

 

Come richiedere la copia

  • Data di registrazione compresa tra il 1° settembre 2011 e il 28 febbraio 2013

Il proprietario, che non sia in possesso dell’attestato, ne può richiedere una copia utilizzabile ai sensi della normativa vigente rivolgendosi al solo certificatore, che ha redatto l’attestato, il quale può accedere alla sua area riservata del sito cened, stampare l’attestato depositato nel Catasto Energetico e firmarlo in originale. Se il professionista ha dato il proprio consenso alla pubblicazione dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. nr. 196/2003, il proprietario può trovare i recapiti del certificatore tramite il servizio Trova il certificatore che permette la ricerca per nominativo.

  • Data di registrazione compresa tra il 1° settembre 2007 e il 31 agosto 2011

Il proprietario, che non sia in possesso dell’attestato, ne può richiedere una copia utilizzabile ai sensi della normativa vigente rivolgendosi:

  • al certificatore che ha redatto l’attestato, qualora lo stesso abbia conservato una copia "conforme all'originale" dell'APE rilasciata dal Comune in fase di deposito del documento, per l'apposizione del timbro per accettazione.
  • al Comune, dove si trova l’unità immobiliare oggetto di certificazione e presso il quale è stato protocollato il documento ACE. Il Comune potrà produrre una copia cartacea “conforme all’originale” ; 
  • al notaio che ha precedentemente effettuato la pratica notarile allegando l’attestato originale (nel caso in cui l’ACE è stato utilizzato per un atto di compravendita), che potrà produrre una copia cartacea “conforme all’originale”.
  •  

  • Data di registrazione compresa tra il 1° marzo 2013 e il 30 settembre 2015.

Il proprietario, che non sia in possesso dell’attestato, ne può richiedere una copia utilizzabile ai sensi della normativa vigente rivolgendosi:

  • al certificatore che ha redatto l’attestato il quale può accedere alla sua area riservata del sito cened, stampare l’attestato depositato nel Catasto Energetico e firmarlo in originale. Se il professionista ha dato il proprio consenso alla pubblicazione dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. nr. 196/2003, il proprietario può trovare i recapiti del certificatore tramite il servizio Trova il certificatore che permette la ricerca per nominativo; 
  • ad un altro certificatore iscritto, che il proprietario dovrà delegare all’acquisizione dell’attestato scaricando il modello di delega. Il certificatore delegato, accedendo al servizio di report ape nella sua area riservata potrà acquisire il file .PDF .XML. CND e i report relativi all’APE. In questo caso è possibile ricercare un certificatore tramite il servizio trova il certificatore più vicino a te;
  • rivolgendosi ad un notaio o ad un pubblico ufficiale, registrato sul sito cened, Accedendo alla propria area riservata il notaio o il pubblico ufficiale può effettuare il download dell’attestato firrmato digitalmente presente all’interno del Catasto Energetico e produrre una copia cartacea “conforme all’originale”.

Clicca sull'immagine per ingrandire

 

Verifica la validità - ACE VIII/5773

Se la ricevuta generata dal CEER riporta una data antecedente al 26 ottobre 2009

L'Attestato predisposto secondo tale modello, per risultare idoneo deve avere:

  • la firma in originale del certificatore;
  • il timbro per accettazione da parte del Comune apposto sull'ACE in data antecedente al 1 settembre 2011.
 
Se la ricevuta generata dal CEER riporta una data compresa tra il 26 ottobre 09 ed il 31 agosto 2011

L'Attestato predisposto secondo tale modello, per risultare idoneo deve avere:

  • la firma in originale del certificatore;
  • il timbro per accettazione da parte del Comune apposto sull'ACE in data antecedente al 1° settembre 2011.
  • Inoltre l'edificio oggetto di certificazione deve necessariamente rientrare nei casi previsti nel punto 5 del DDG 14006 del 15/12/2009.
  •  
Se la ricevuta generata dal CEER riporta una data compresa tra il 1° settembre 2011 e il 28 febbraio 2013

L'Attestato predisposto secondo tale modello, per risultare idoneo deve avere:

  • la sola firma in originale del certificatore poiché l’apposizione del timbro per accettazione da parte del Comune è eliminata dal 1° settembre 2011.
  • Inoltre l'edificio oggetto di certificazione deve necessariamente rientrare nei casi previsti nel punto 5 del DDG 14006 del 15/12/2009.
 
Se la ricevuta generata dal CEER riporta una data compresa tra il 1° marzo 2013 e il 31 agosto 2014 il documento originale è il file digitale PDF.P7M firmato digitalmente dal Certificatore.

L’Attestato in formato cartaceo deve avere:

  • la firma in originale dal Certificatore;
  • la ricevuta generata dal Catasto energetico (CEER);
  • la dichiarazione di atto di notorietà in cui lo stesso Certificatore dichiara che la copia cartacea è conforme al file depositato nel CEER. Inoltre l'edificio oggetto di certificazione deve necessariamente rientrare nei casi previsti nel punto 5 del DDG 14006 del 15/12/2009.
 
Se la ricevuta generata dal CEER riporta una data compresa tra il 1° settembre 2014 e il 30 settembre 2015 il documento originale è il file digitale PDF.P7M.TSD (o PDF.P7M.M7M) firmato digitalmente e marcato temporalmente dal Certificatore.

L’Attestato in formato cartaceo deve avere:

  • la firma in originale dal Certificatore;
  • la ricevuta generata dal Catasto energetico (CEER);
  • la dichiarazione di atto di notorietà in cui lo stesso Certificatore dichiara che la copia cartacea è conforme al file depositato nel CEER. Inoltre l'edificio oggetto di certificazione deve necessariamente rientrare nei casi previsti nel punto 5 del DDG 14006 del 15/12/2009.