Servizi Regionali

EPH Fabbisogno di energia primaria per la climatizzazione invernale

Il fabbisogno di energia primaria per la climatizzazione invernale rappresenta il consumo “standardizzato” dell’edificio nella stagione invernale per garantire il comfort ambientale interno. Viene calcolato sulla base della procedura di calcolo di cui al Decreto n. 5796 dell’11 giugno 2009 in vigore dal 26/10/2009.

Esso è rappresentativo anche dell’impatto dell’edificio sull’ambiente durante la stagione invernale e determina la classe energetica dell’immobile. L’unità di misura utilizzata è il kWh/m2anno per le destinazioni d’uso residenziali e kWh/m3anno per tutte le altre destinazioni d’uso.

Fabbisogno medio di energia primaria per la climatizzazione invernale per destinazione d'uso - edifici residenziali

Il grafico sottostante riporta il fabbisogno medio di energia primaria per la climatizzazione invernale in relazione alle singole destinazioni d’uso residenziali, così come definite dal DPR 26 agosto 1993, n.412, suddiviso per i diversi territori provinciali e comunali.

ultimo aggiornamento al 22/07/2019 00:00


Destinazione d'uso
Provincia
 Download dati in Excel


Comune
Destinazione d'uso

ComuneDestinazione d'uso EPH medio [kWh/m2anno]
BERGAMOADRARA SAN MARTINOEDIFICI RESIDENZIALI CON OCCUPAZIONE CONTINUATIVA233,66
BERGAMOADRARA SAN MARTINOEDIFICI RESIDENZIALI CON OCCUPAZIONE SALTUARIA191,05
BERGAMOADRARA SAN ROCCOEDIFICI RESIDENZIALI CON OCCUPAZIONE CONTINUATIVA243,30
BERGAMOALBANO SANT`ALESSANDROEDIFICI RESIDENZIALI CON OCCUPAZIONE CONTINUATIVA161,02
BERGAMOALBANO SANT`ALESSANDROEDIFICI RESIDENZIALI CON OCCUPAZIONE SALTUARIA236,82
Pagina di 604