Servizi Regionali

11.1. Apertura Dichiarazione di Certificazione

Torna all'indice F.A.Q.
11.1.a. Ho verificato che il mio credito di portafoglio ammonta a 120 euro, ma non riesco ad accedere alla mia area riservata del CEER e aprire nuove Dichiarazioni di Certificazione. Come posso fare?
11.1.b. È possibile intestare l’APE all’usufruttuario anziché al proprietario dell’edificio?
11.1.c. È possibile intestare l’APE ad un condominio?
11.1.d. Per un edificio identificato solamente da foglio, particella e subalterno durante l’apertura di una nuova pratica, è obbligatorio indicare la sezione nei dati catastali richiesti?
11.1.e. Qualora, da visura catastale, l’edificio oggetto di certificazione sia privo dell’indicazione del subalterno, quali dati catastali devo inserire nella richiesta nuova pratica?
11.1.f. Quale procedura deve seguire un certificatore per aggiornare un APE relativo ad un edificio già presente nel CEER?

Le F.A.Q. presenti nella sezione - elaborate a seguito di un attento esame della normativa regionale in tema di certificazione e efficienza energetica - esprimono l'opinione dell'Organismo Regionale di Accreditamento e non possono e non intendono sostituirsi a quelle fornite dal Legislatore.

Ultimi aggiornamenti F.A.Q.
6.3.n

Come si determina la classe energetica di un edificio?
Ai fini della determinazione della classe energetica dell’edificio per la redazione dell’APE si procede come segue:

  • I. si determina il valore di EPgl,nren,rif,standard per l'edificio di riferimento [kWh/m2 anno];
  • II. si calcola il valore di EPgl,nren per l’unità immobiliare oggetto dell’attestazione [kWh/m2 anno];
  • III. si individua la classe energetica da attribuire all’edificio confrontando i due parametri di cui sopra, in considerazione della Tabella 4 presente al punto 16.4 dell’allegato al DDUO 2456/2017.
Ricerca F.A.Q.