Servizi Regionali

7.3. Scomputo volumetrico

Torna all'indice F.A.Q.
7.3.a. A quale indice di prestazione energetica occorre fare riferimento in applicazione dell’Art.10 della Legge Regione Lombardia n. 38/2015?
7.3.b. Quali sono i requisiti richiesti dalla normativa regionale per poter beneficiare degli scomputi di cui all’Art.4 della LR 31/2014 e s.m.i.?
7.3.c. Quali sono i criteri per l’applicazione dello scomputo di cui all’art. 4 della l.r. 31/2014, come modificato dall’art.10 della l.r. 38/2015?

Le F.A.Q. presenti nella sezione - elaborate a seguito di un attento esame della normativa regionale in tema di certificazione e efficienza energetica - esprimono l'opinione dell'Organismo Regionale di Accreditamento e non possono e non intendono sostituirsi a quelle fornite dal Legislatore.

Ultimi aggiornamenti F.A.Q.
6.3.o

Come si individua l’edificio di riferimento?
Il valore dell’indice di prestazione energetica globale non rinnovabile dell’edificio di riferimento, EPgl,nren,rif,standard, viene individuato ipotizzando che nell’unità immobiliare oggetto di certificazione siano installati:

  • I. gli elementi edilizi definiti al punto 1 dell’Allegato B al DDUO 2456/2017;
  • II. gli impianti standard riportati nella tabella 3 (escludendo quindi gli eventuali impianti a fonti rinnovabili presenti nell’edificio reale).
Ricerca F.A.Q.