Servizi Regionali

8.2. Procedura di calcolo – d.d.g. 5796/2009 (software CENED+)

Torna all'indice F.A.Q.
8.2.a. Come individuo il sistema edificio - impianto?
8.2.b. Qual è la superficie disperdente da considerare per determinare gli indicatori di prestazione energetica dell'edificio?
8.2.c. Quale area considero nel calcolo del coefficiente di dispersione termica per trasmissione HT?
8.2.d. In caso di impianto centralizzato, è possibile fare la certificazione energetica dell'intero edificio prendendo in considerazione una unità immobiliare "rappresentativa"?
8.2.e. Nel caso di edificio multipiano dotato di impianto termico centralizzato e composto da più subalterni aventi stessa destinazione d'uso è richiesto al certificatore di entrare in ciascuna unità immobiliare?
8.2.f. Come considero una scala riscaldata all’interno dell’unità immobiliare che sto certificando?
8.2.g. Come calcolo la trasmittanza di solai contro terra? Come procedo all’inserimento del dato nel software CENED+?
8.2.h. Nel caso in cui l’ultimo solaio di un ambiente riscaldato confini con un sottotetto non abitabile e non riscaldato, quale superficie disperdente e relativa trasmittanza termica si deve considerare?
Visualizzati 1 - 8 di 18 record.
Pagina of 3

Le F.A.Q. presenti nella sezione - elaborate a seguito di un attento esame della normativa regionale in tema di certificazione e efficienza energetica - esprimono l'opinione dell'Organismo Regionale di Accreditamento e non possono e non intendono sostituirsi a quelle fornite dal Legislatore.

Ultimi aggiornamenti F.A.Q.
6.3.n

Come si determina la classe energetica di un edificio?
Ai fini della determinazione della classe energetica dell’edificio per la redazione dell’APE si procede come segue:

  • I. si determina il valore di EPgl,nren,rif,standard per l'edificio di riferimento [kWh/m2 anno];
  • II. si calcola il valore di EPgl,nren per l’unità immobiliare oggetto dell’attestazione [kWh/m2 anno];
  • III. si individua la classe energetica da attribuire all’edificio confrontando i due parametri di cui sopra, in considerazione della Tabella 4 presente al punto 16.4 dell’allegato al DDUO 2456/2017.
Ricerca F.A.Q.